sabato 16 luglio 2011

NASO DA TARTUFO'S KITCHEN Quarta Sfida: L'ESOTICO TRAMEZZO!



Eccoci arrivati alla quarta sfida di Naso da Tartufo's Kitchen. Questa gara consisteva in tante piccole sfide e ognuno di noi, nella propria squadra doveva segliere quella in cui si sentiva più in sintonia. Io ho scelto la SFIDA LHASA APSO, dove si doveva creare un finger food salato ed uno dolce, dove però si dovevano usare 5 ingredienti specificamente con queste lettere O D S V L. Per il salato io mi sono inventata un tramezzino niente male, con questi elementi: Olive nere, Dragoncello, Salmone, Valerianella, Lime.



Ingredienti:
50 gr di salmone affumicato, due cucchiaini di patè di olive nere, 1 lime, una manciata di dragoncello, una porzione di valerianella, pane bianco per tramezzini, sale, olio e limone, due o tre grissini torinesi.

Procedimento:
Tagliuzzate il salmone in modo da renderlo molto piccolino, mettetelo in una ciotolina e conditelo con sale, olio, limone e dragoncello; 

fatelo insaporire per una quindicina di minuti. 
Condite anche la valerianella con sale, olio e limone, in modo che si ammorbisca un pochino.


Snocciolate le olive e in un mixer riducetele in crema, aggiungendo olio e sale... e se vi piace un'acciughina. 
Adesso componete il tramezzino.
Sistemate la prima fetta di pane su di un tagliere, in modo da avere una superfice uniforme dove stendere gli ingredienti. Iniziamo con uno strato di salmone, useremo metà della dose condita.


Ricoprite con una fette e su questa sistemate la valeriana, tagliuzzatela una pochino così non vi darà fastidio dopo nel taglio del tramezzino.


Sulla terza fetta spalmate il patè di olive, cercando di ricoprire al massimo la superficie.


Ricoprite con il quarto strato di pane e completate con la seconda metà di salmone. 


Chiudete il tutto con l'ultima fetta e tagliate in quattro parti in modo da ottenere 8 tramezzini mignon. 


Infilzate i tramezzini con i grissini, due alla volta, così avremo quattro porzioni.


Tagliate a fettine sottili  il lime e sistemate una fetta alle due estremità dello spiedino.
Servite questi bocconcini ben freddi e con un filo d'olio.

8 commenti:

  1. bravissima tesoro sei stata eccezzionale!!

    RispondiElimina
  2. Davvero invitante cami!! e anche le foto sono spettacolari :) aspettiamo la versione dolce allora!

    RispondiElimina
  3. brava,mi piace nonostante il salmone.........

    RispondiElimina
  4. Ciao Camilla! Complimenti davvero sfiziosa questa ricetta!!!

    RispondiElimina
  5. Davvero invitante e ben presentato... Bravissima Camy!

    RispondiElimina

Dai un'occhiata anche qui:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...